SCALA DI KELLY


a cura della Dott.essa Veneziani

Scala di valutazione dello stato di coscienza, utilizzata in caso di disturbi metabolici,
come l'ipossiemia e/o l'ipercapnia nel caso di insufficienza respiratoria acuta, che inducono alterazioni diffuse della funzione del SNC senza focalitą di lato ed evoluzione rostro-caudale (definibili invece con il Glasgow Coma Scale, adatto a pazienti traumatici).

E' pił sensibile per valutare variazioni della vigilanza nei livelli fra 1 e 3, corrispondenti a GCS = 15 -14. I pazienti con Kelly 5 e 6, con riflessi del tronco encefalico corneale, pupillare faringeo, oculo-cefalici, oculo-vestibolari conservati o non, sono eleggibili solo alla ventilazione meccanica invasiva. I pazienti con Kelly 4 sono potenzialmente trattabili con ventilazione non invasiva solo se si identifica l'ipossiemia e /o l'ipercapnia come causa dell'alterazione della coscienza.

pazienterisposta al comando
1sveglio esegue 3 ordini complessi
2sveglioesegue ordini semplici
3sonnolentorisvegliabile al comando verbale
4soporosorisvegliabile allo stimolo doloroso
5in comasenza alterazioni del tronco encefalico
6in comacon alterazioni del tronco encefalico